Yohaku no bi

Yohaku no bi

02 dicembre 2018, dalle 10:00 alle 13:00

Galleria Nobili
Via Marsala, 4
Milano (MI)
20121
Italy


Yohaku no bi 余白の美
Laboratorio sulla percezione estetica del vuoto
a cura di Federica De Luca

Cos'è Yohaku no bi

Principio estetico risalente ai periodi Kamakura e Muromachi (1185-1568), yohaku-no-bi 余 白 の 美, si traduce letteralmente come la bellezza del bianco rimanente. Per rendere questa affermazione comprensibile, per analogia, si può ricorrere all'esempio della pittura tradizionale giapponese di paesaggio sumie 墨 絵, dove nuvole, nebbia, cielo e acqua vengono risparmiati dal fondo chiaro del supporto cartaceo.
Questa forma d'arte richiede che l'artista limiti l'applicazione dell'inchiostro di china, consentendo, grazie alla carta bianca emergente ai confini del tratto, di evocare il soggetto attraverso la sintesi limitata dell'intervento pittorico. L'utilizzo parco della china, unitamente all'inclusione del bianco come valore estetico complementare, danno la misura di quanto il vuoto collabori a plasmare gli spazi.
Yohaku-no-bi può essere tradotto più liberamente come la bellezza dell'incompletezza o la bellezza del vuoto, alludendo a idee inespresse seppur presenti o semplicemente come ciò che viene tralasciato ma di cui si mantiene memoria. Lo spazio vuoto è ravvisabile in forme d'arte tradizionali quali la calligrafia, l'arte dei giardini, l'ikebana e tante altre.

Dipinto a inchiostro di china su carta, esprimente il concetto di yohaku no bi


Il laboratorio

La Galleria Paraventi Giapponesi - Galleria Nobili dedica a questo tema un laboratorio specifico.
L'artista Federica de Luca, attraverso un percorso sensoriale ed esperienziale, suddiviso in momenti diversi, guiderà i partecipanti in azioni specifiche scandite da un tappeto sonoro appositamente selezionato per coadiuvare l'affioramento dell'esperienza del vuoto in ognuno dei presenti.


Biografia di Federica De Luca

Federica Jeanne De Luca, nata a Milano nel 1974, si è diplomata al liceo artistico di Brera e si è laureata in architettura al Politecnico di Milano. Dopo diverse esperienze nel campo della grafica, dell'architettura e dell'editoria, ha lavorato per l'artista Minjung Kim come sua assistente di studio. Oggi vive e lavora a Milano.


Mostre personali

  • 2017 Silenzi fluttuanti galleria Studio Masiero personale a cura di Claudio Cerritelli, Milano
  • 2016 Dialoghi tra le linee, Atelier Ciasmo con Green City Milano
  • 2013 Carte disegni caffè, Circolo Culturale Rossini 3, Milano
  • 2011 Microcosmi a cura di G. Gabelli, Studio Gabelli, Milano
  • 2010 Microcosmi a cura di Monica Masiero, Fondamenta SGR, Milano
  • 2008 Nidi di nodi a cura di Monica Masiero, Bradipo Travel, Milano
  • 2007 Nidi uova rami, B4 Milano


Dipinto con tecnica sumi-e che illustra il concetto di yohaku no bi



Mostre collettive

  • 2018 Kokin Libri d'artista, Galleria Nobili a cura di Matteo Galbiati, Milano
  • 2018 Dimensione fragile, Manifesto della fragilità di Roberto Gramiccia, Biblioteca Vallicelliana, Roma
  • 2018 Circles, Associazione NOIBRERA, Stecca 3.0, Milano
  • 2018 Pinksie the Whale con Sotheby's e IED, Acquario Civico di Milano
  • 2018 Pinksie the Whale in collaborazione con Sotheby’s, GAMeC di Bergamo
  • 2013 Arte per arte dente per dente a cura di Francesca Alfano Miglietti, Fondazione Mudima, Milano
  • 2018 Emotions a cura di E. Sancassani e Franco Rossi per Cantina Manuela, Milano
  • 2018 XVII ed. Arte da mangiare, Piatto d'artista con Sarah Mancino, Hotel Straf, Milano
  • 2018 54 Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia a cura di Vittorio Sgarbi Sala Nervi, Torino
  • 2018 Arte Contemporanea per UNA Onlus, Società Umanitaria Chiostro dei Glicini, Milano
  • 2018 Arte per arte dente per dente a cura G. Gabelli e Francesca Alfano Miglietti, Spazio Crispi Tre, Milano
  • 2018 Temporary Art a cura di Monica Masiero Arte Contemporanea, Nest, Milano
  • 2009 Arte per arte dente per dente, Studio Gabelli, Milano
  • 2009 20x20 di Arianna Sartori Editore, Mantova
  • 2009 A tutto tondo a cura di Duilio Zanni, Milano


Didascalie opere tratte da Dialoghi tra le linee, 14,8 x 21 cm, china su carta, 2016

Iscrizione

  • Massimo 12 alunni
  • Costo 70
  • Adatto a tutti i livelli, nessuna esperienza necessaria
  • Tutti i materiali sono forniti da noi
  • I manufatti prodotti rimangono di proprietà del partecipante
  • Per adesioni scrivere a: info@paraventigiapponesi.it


Annullamento iscrizione e mancata partecipazione

Se la disdetta avviene:
  • 10 o più giorni prima del corso: rimborso dell'importo all'85%
  • 7 giorni prima del corso: rimborso al 50%
  • meno di 7 giorni e/o non partecipazione al corso: l'importo versato non verrà restituito

© Galleria Nobili - Paraventi Giapponesi - 2016 - Tutti i diritti riservati    ---     Responsive web design and hosting by Reliance